L M M G V S D
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 
 

Newsletter

NOME *
EMAIL *

FOI FVG

FOI FVG

CONTESTO

La politica del farmaco rappresenta una delle priorità in ambito regionale, non solo per le evidenti ripercussioni economiche che la spesa farmaceutica ha nei bilanci delle regioni, ma soprattutto per garantire ai cittadini/pazienti una assistenza d’eccellenza. I farmaci oncologici, nella Regione Friuli Venezia Giulia, come nelle altre regioni italiane, hanno l’impatto economico maggiore nell’ambito delle risorse che le Regioni destinano alla spesa farmaceutica. Le recenti acquisizioni nel campo della ricerca hanno consentito lo sviluppo di innovative molecole per la terapia dei tumori che avranno nell’immediato futuro, riflessi significativi nel campo clinico/assistenziale ed economico. L’utilizzo in ambito Nazionale dei farmaci è “normato” dalle disposizioni dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA). Tuttavia l’impiego dei medicinali, fra le varie Regioni Italiane, come evidenziato dalla spesa farmaceutica pro-capite, rileva notevoli variabilità in termini di consumi e spesa. Le regioni più “virtuose” sembrano essere quelle dotate di efficienti strumenti di indirizzo per l’uso appropriato dei farmaci mediante la definizione del costo/efficacia della terapia che si avvale di metodi di condivisione multidisciplinare e di analisi critica.

 

OBIETTIVI

Il gruppo di lavoro multidisciplinare FOIFVG (Farmaci Oncologici Innovativi della regione Friuli Venezia Giulia) costituito da oncologi, ematologi, radioterapisti, internisti, palliativisti, farmacisti, medici di organizzazione, metodologi ed altri professionisti espressione della partnership del Progetto, opererà al fine di definire un efficiente ed efficace modello organizzativo basato sul metodo GRADE (Grading of Recommendations, Assessment, Development and Evaluation) per fornire raccomandazioni evidence-based su alcuni farmaci oncologici di recente immissione in commercio con particolare riferimento agli innovativi al fine di suggerirne il posto in terapia ed individuarne gli usi appropriati per la pratica clinica. Il progetto FOIFVG ha l’obiettivo di: 1. Suggerire raccomandazioni, condivise con tutti i centri oncologici ospedalieri e istituti di cura a carattere scientifico regionali, per l’uso dei farmaci oncologici di recente introduzione, mediante l’individuazione per neoplasia e per linea terapeutica della strategia terapeutica con il miglior rapporto beneficio/rischio per i pazienti; 2. Operare scelte omogenee in Regione Friuli Venezia Giulia anche al fine di garantire equità ai pazienti; 3. Garantire un percorso trasparente e strutturato ai fini di una migliore verifica e sostenibilità della spesa farmaceutica regionale.

 

RISULTATI ATTESI

Il progetto consentirà l’ottimizzazione della terapia per i farmaci oncologici innovativi, attraverso un processo trasparente e condiviso per garantire la migliore qualità delle prestazioni compatibili con la loro sostenibilità economica. La condivisione delle raccomandazioni del gruppo multidisciplinare di lavoro regionale sarà essenziale per garantire un’omogeneità dei trattamenti nella regione FVG. Il processo che porta alle raccomandazioni consentirà, ai professionisti, un accesso a dati scientifici aggiornati su farmaci di recente introduzione. Il modello organizzativo studiato, sperimentato e validato a livello regionale, porterà ad incrementare l’efficacia della terapia per tutti i pazienti della Regione FVG grazie ad un trattamento omogeneo di alto livello, basato su dati razionali e scientifici per una reale terapia di “precisione”. Il modello ed i processi sviluppati potranno diventare punto di riferimento regionale, di potenziale utilizzo da parte di altre Regioni Italiane per un processo condiviso anche a livello Nazionale. Il processo utilizzato per i nuovi farmaci oncologici, inoltre, potrà fungere da riferimento anche per altri farmaci innovativi non oncologici. Infine il progetto consentirà una maggior programmazione economica della spesa farmaceutica regionale, una migliore verifica e controllo della stessa riducendo gli sprechi. Questo permetterà un riequilibrio delle risorse tra le diverse realtà regionali e consentirà una pianificazione calibrata sui reali bisogni dei pazienti ed un miglior coordinamento fra gli enti del Servizio sanitario regionale. Il progetto supporterà la programmazione regionale per la spesa sanitaria e l’elaborazione di linee guida o di percorsi assistenziali nel paziente con neoplasia. Inoltre intende accettare e gestire la sfida della costo-efficacia degli interventi, dell’innovazione, della governance e dell’health impact assessment quale strumento per valutare l’impatto sulla salute di scelte di tipo sanitario. La rete di professionisti che partecipa al progetto garantirà strumenti operativi che consentiranno un uso efficiente delle risorse e la possibile misurazione dei livelli qualitativi di assistenza, riducendo gli sprechi ed adottando innovative metodologie di analisi dei costi basata su indicatori appropriati. L’esperienza e la professionalità dei partner coinvolti sarà messa a disposizione dei pazienti garantendo loro una maggiore fiducia, per una terapia omogenea e sempre all’avanguardia.

 

Contributo Concesso: € 108.514,40 Cofinanziamento Cro: € 60.376 Costo totale del progetto: € 168.890,40

Durata: 16/01/2017 – 16/07/2019

Capofila del progetto: IRCCS CRO di Aviano; Partner: Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Udine; Azienda per l’Assistenza Sanitaria n. 3; Azienda per l’Assistenza Sanitaria n. 2; Università degli Studi di Udine; Polo Tecnologico di Pordenone; Azienda per l’Assistenza Sanitaria n. 5; Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste; ASL Roma 1; Area Farmaco e Dispositivi Medici Regione Emilia Romagna

Ricercatore Responsabile: Dr. Giuseppe Toffoli – S.O.C. Farmacologia Sperimentale e Clinica

 
© 2012
Polo tecnologico di Pordenone
Andrea Galvani
P.IVA 01472410933
Privacy policy
Cookie policy
crediti: Representa